La ragazza del convenience store

Ascolto molti podcast [oltre a produrne!] e il 15 di ogni mese arriva puntualissima la notifica Spotify che annuncia il rilascio di una nuova puntata di Comodino, il podcast sui libri curato per il Post da Ludovica Lugli e Giulia Pilotti.

È molto ben fatto, curato e condotto: molte volte mi sono segnato sulla reading list i titoli di cui parlano, ed è appunto uno di questi libri che vi segnalo.

La ragazza del convenience store di Murata Sayaka è uno di quei libri che paiono facili e veloci, ma a una lettura più attenta si scoveranno molti piccoli dettagli che come bricioline di pane segnano un bel percorso verso qualche riflessione sulla società giapponese e non solo, sulle aspettative che gli altri hanno nei nostri confronti, sulla gioventù e sulla maturità. Su molte cose, insomma.

La storia: La trentaseienne Furukura Keiko è single e molto introversa. È sempre stata una ragazza strana, ragion per cui ha deciso di provare a conformarsi alle aspettative della società e della famiglia abbandonando gli studi per lavorare in un konbini, un piccolo convenience store giapponese aperto 24/7.
È qui che è impiegata da diciotto anni, con un contratto part-time. I suoi genitori e le poche amiche d’infanzia sono preoccupati per lei e sperano che presto o tardi possa sistemarsi e mettere su famiglia. Keiko, però, sembra incapace di adeguarsi alla norma, si è sempre comportata “in modo diverso”, per usare un eufemismo. Ed è con questo spirito anticonformista che paradossalmente affronta ogni cosa nell’universo circoscritto del konbini, al quale si consacra nella maniera più assoluta. Il suo posto nel mondo lo ha trovato proprio qui, dove tutto accade come se fosse scritto in un manuale ed è sufficiente attenersi alle regole per essere efficiente, la migliore commessa possibile. Finché non incontra Shiraha, un nuovo e strambo collega trentacinquenne in cerca di moglie, il quale è convinto che il mondo si sia fermato all’epoca preistorica…

Io ve lo consiglio caldamente, perché l’ho trovato un gioiellino.

CC BY-NC-ND 4.0 La ragazza del convenience store by Collateralmente is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.