Blog, Film

Il pavone

Ho ascoltato questa frase, in una serie chiamata Westworld. La serie in sè non sta mantenendo le promesse fatte, ma questa frase mi ha fatto pensare parecchio.

Ve la riporto [se volete potete ascoltarla dalla viva voce di Sir Antony Hopkins cliccando qui] oppure leggerla qui sotto:

Lessi una teoria, una volta. L’intelletto umano è come le piume di pavone: solo uno stravagante sfoggio per attirare una compagna. L’arte, la letteratura,  Mozart, William Shakespeare, Michelangelo, l’Empire State Building? Un elaborato rituale di accoppiamento. Magari non importa che abbiamo realizzato così tanto per le più basse ragioni..Ma è noto: il pavone può a stento volare, vive nel fango beccando insetti dalla melma, consolandosi con la sua grande bellezza

 

 

 

CC BY-NC-ND 4.0 Il pavone by Collateralmente is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License.

2 pensieri su “Il pavone

  1. Oppure, in alcuni casi, può essere vero anche il contrario: “Mi seducono le menti, mi seduce l’intelligenza, mi seducono un viso e un corpo quando vedo che c’è una mente che li muove che vale la pena conoscere. Conoscere, possedere, dominare, ammirare. La mente, Hache, io faccio l’amore con le menti” (dialogo tratto da “Martin (Hache)” un film argentino)

    1. Un elaborato rituale di accoppiamento… la sintesi perfetta di un pensiero che avevo e mai razionalizzato così bene in una frase. Vivere bene ed accoppiarsi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.