C’erano una volta i discorsi da spogliatoio

E non ci sono più. Cioè, ci sono ma sono diversi.

Frequento palestre da tanti anni: mi è sempre piaciuto allenarmi non tanto per il corpo ma per scaricare le tensioni e starmene per conto mio; niente corsi, niente gruppi, solo attrezzi e musica nelle orecchie.

Quando entro nello spogliatoio saluto tutti [questa cosa fortunatamente è rimasta: il 90% di chi entra o esce dice ‘ciao a tutti’], e mentre metto maglietta e pantaloncini ascolto quel che si dice. E quel che si dice è cambiato di parecchio nel corso degli anni. Ma di parecchio, eh?

Ora, anni fa gli argomenti da spogliatotio erano:

  • ‘Argomenti da spogliatoio maschile’ [Ci siamo capiti benissimo]
  • Calcio
  • Analisi della situazione politica ad altissimo tasso di qualunquismo
  • Varie tra cui vacanze, costo delle stesse, macchine, abbigliamento ecc.
  • Lamentazioni varie sul traffico, sul costo della vita e sulle tasse.
  • Pettegolezzi vari

Era divertente, ma non è più così: l’argomento principale è il cibo. Ma non nel senso ‘oh, mi sono mangiato una carbonata da paura e panico nel ristorante xxx’. Nonò.

È tutto un: “Oh, mi son mangiato tipo mezzo chilo di petto di tacchino light per dieci giorni consecutivi, ma adesso che sono un po’ stufo passo allo sgombro al naturale” e proteine, proteine dappertutto: “Ho finalmente trovato l’acqua proteica, raga!”. Seguono festa e complimentoni.

Se dicessi che mi sono mangiato la carbonara di cui sopra qualcuno chiamerebbe i carabinieri.

Giovani, meno giovani, anziani: tutti parlano solo di quello. “Faccio la Keto, minchia è dura però a zero carboidrati…”

Così, per non dover sentirmi in colpa perché ho accompagnato alla pizza una birra [cosa per cui mi condannerebbero al 41 bis] mi metto gli auricolari prima di entrare nello spogliatoio e quando dico il mio ‘ciaoatutti’ leggo i labiali del ‘ciao’ e mi cambio con la musica nelle orecchie.

Non è che abbia tutta questa malinconia, eh: però cheppalle.

CC BY-NC-ND 4.0 C’erano una volta i discorsi da spogliatoio by Collateralmente is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.