Blog

10 di lui. Nessuno come lui

Così è morto, e per quanto faccia male (e ne fa tanto) si capisce che era ora di andare anche per lui.
Quello che scrivo non aggiunge nè toglie nulla all’oceano di parole che si stanno spandendo sulla sua vita e su ciò che ne ha fatto.
Solo un minuscolo, residuale pensiero che rivolgo forse più a me stesso.
Ogni volta che ho pensato a Mandela, l’ho fatto considerando innanzitutto il perfetto equilibrio che seppe tenere tra tenacia, genio, visione, organizzazione e senso dello Stato.
Non ho mai pensato alla sua bontà.
Io credo che fosse un uomo molto buono, ma non l’ho mai conosciuto e non lo posso sapere con certezza, mentre posso vedere e (forse, spero) capire quello che è riuscito a fare nella e della sua vita.
La morte di Nelson Mandela personalmente mi fa arrabbiare; lo fa in un modo profondo, viscerale e quasi violento, ed il perchè è uno solo: basterebbero dieci persone come lui nate nella stessa epoca per rendere questo mondo il posto che non è.
Buon viaggio Madiba, e grazie.

 

CC BY-NC-ND 4.0 10 di lui. Nessuno come lui by Collateralmente is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.