Guarda, bombardano: metti la faccina triste

Qualche giorno fa l’account Twitter ‘Internet of shit‘ ha ritwittato un post della giornalista Harriet Salem: c’è una foto della diretta video Facebook dei bombardamenti di Mosul, e questo è il…

Vai avanti

Metto il casco, voglio scendere

Oggi mi improvviso guru tecnologico perché ho letto un articolo che parlava della realtà virtuale; è una di quelle cose che c’è, è pronta, è sulla soglia ma ancora non è…

Vai avanti

Tutto insieme

Non so bene come dimostrarlo, ma molto di quello che chiamiamo contemporaneità viaggia su binari paralleli, perfettamente e assurdamente sincronizzati: oggi è la fiducia a Montecitorio, gli occhi di un…

Vai avanti

La foto di famiglia definitiva

Ne ho parlato con un paio di persone, ma nessuna di esse mi ha dato soddisfazione riguardo a questo sito: http://pennystocks.la/internet-in-real-time/ “Sono solo cifre che cambiano dentro a quadratini colorati di…

Vai avanti

We see you, Marc. We love you, Marc

L’animazione qui sotto è una rappresentazione, certo forse eccessiva, ma tendente al vero. Uno specchio deformante, però non così deformante. Quando c’è il like è meglio, no? A chi interessa…

Vai avanti

Ego + ego – e la somma è 0

Mai come in questo periodo ho avuto la sensazione netta di come i social network non possano assolvere alla loro funzione aggregativa. O meglio: se sono nati per questo scopo…

Vai avanti

Jessica e nuvole

La maggiorparte del tempo in cui sono fuori casa o non davanti al computer la passo con gli auricolari ben piantati nelle orecchie. I motivi sono molteplici, e partono dall’…

Vai avanti