party

Oh, ggiovani!

Dopo aver letto [su un Facebook che sta diventando sempre di più lo specchio limpido e niente affatto deformato di quel che siamo diventati, cioè dei poveretti di spirito] l’augurio che il Covid possa STERMINARE tutti i giovani che vogliono andare a ballare d’estate, mi sono chiesto se valesse la pena scriverne.

In effetti no, ma ho ‘sto vizio e mi tocca nutrirlo ogni tanto.

Così, a furia di puntare il dito, siamo arrivati ai giovani. ‘sti viziati che pensano solo ai propri interessi. Pare che debbano morire tra atroci tormenti perché vogliono ballare. E bere. E magari scopare, pensa un po’. Questi giovani su cui puntiamo tutte le nostre speranze, che sono “Il cardine della società, del nostro futuro”. Questi giovani per cui abbiamo costruito la nostra intera società, garantendo loro grandi opportunità di lavoro, di studio, di coinvolgimento.

Ingrati: hanno la vita davanti a sé e ci vogliono infettare; dopo che li abbiamo fatti studiare nel migliore sistema scolastico, dopo che ci siamo spremuti le meningi per progettare un mercato del lavoro che li rendesse finalmente liberi dal giogo opprimente del posto fisso! Li abbiamo nutriti bene con gli Oreo, gli abbiamo prodotto Il grande Fratello e Temptation Island, e questi cosa fanno? Cioè, avete Tik Tok, cosa cazzo andate a fare in discoteca? Macchè, vogliono stare insieme e ballare. Ma usate Meet, no? Skype, Zoom…avete tutto quello che vi serve per non stare insieme.

Oh, non è che lo fate apposta per infettare noi vecchi che vi abbiamo dato tutto questo?

FacebooktwittermailFacebooktwittermailby feather

CC BY-NC-ND 4.0 Oh, ggiovani! by CollateralMente is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License.

1 pensiero su “Oh, ggiovani!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.