Il punto

Ogni tanto ci va un punto: non per fermarsi e sedersi ma proprio per capire a che ‘punto’ siamo. Parliamo di noi, oggi, del blog, di CollateralMente.

Se vogliamo fare il punto per bene, dobbiamo dire che facciamo davvero un sacco di roba qui dentro: produciamo contenuti, ospitiamo riflessioni, veicoliamo cose che a noi sembrano degne di nota.

Perché fare un punto? Perché qualcuno di voi ha chiesto: “Oh, ragazzi: ma fate talmente tanta roba in talmente tanti posti che mi son perso”.

È un problema, in effetti, perchè tutto questo è partito da un bloggino personale. Non pensiamo di essere dispersivi, ma guardandoci intorno in effetti la comunità è diventata piuttosto estesa. Ricapitoliamo, quindi, per chi si fosse perso: Noi abbiamo [Se ci cliccate sopra ci andate direttamente. Si chiama link 😉 ]

Ecco tutto.

In realtà no, non è tutto: è solo un elenco. Va detto che ognuno di questi canali ha dei contenuti a sè: non sono uno la replica dell’altro.

Così, le gallerie fotografiche [tante] che abbiamo messo su Facebook non sono le stesse che potete vedere su 4Fragments, e nemmeno su Instagram e nemmeno su Big Eye.

La musica che scegliamo per CollateRadio non è la stessa della playlist Spotify. È uno sforzo, grande, ma sapete che c’è?

Paga.

Paga un sacco, sia in termini di soddisfazione che di numeri, perché noi vediamo i numeri e i numeri ci dicono che ci seguite davvero in tanti.

Così abbiamo fatto il punto e possiamo ricominciare il viaggio, e voi potete continuare a seguirci.

Questo post è stato scritto ascoltando..
FacebooktwittermailFacebooktwittermailby feather

CC BY-NC-ND 4.0 Il punto by CollateralMente is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.