Svegliami a mezzanotte

Questo libro è arrivato all’improvviso il 30 dicembre a tarda sera. Ancor prima di leggere la trama sapevo che sarebbe stato uno di quei libri da tenere stretti. Ne ho avuto la conferma il giorno dopo, quando per 6 ore…

Continua a leggere

2020 tra i libri

Come sempre faccio il mio bilancio annuale, l’unico che secondo me ha senso di esistere: quello dei libri letti.Quest’anno secondo aNobii sono stati 39 per un totale di 9725 pagine. Prima di parlare dei singoli titoli, ci sono tre particolarità che…

Continua a leggere

L’incredibile storia dell’isola delle Rose

Emilia Romagna, a cavallo dell’anno fatidico 1968. Un ingegnere di nome Giorgio Rosa (E. Germano) convince l’amico Maurizio (L. Lidi) a lanciarsi in una folle sfida: costruire una piattaforma galleggiante, al largo delle coste di Rimini, che sia la base…

Continua a leggere

Il talento del calabrone

Milano. Un uomo di nome Carlo (S. Castellitto) chiama una trasmissione radio di successo: a condurla è il dj Steph (R. Richelmy). Carlo annuncia in diretta che ha intenzione di uccidersi e per dimostrare che non scherza fa esplodere un…

Continua a leggere

Epidemie e controllo sociale

Non abbiamo quasi mai messo un link ad altri blog, perché quello che scriviamo è pensato e scritto qui. Questa però è una validissima eccezione. Buona lettura.

Cenone sì/Cenone no

Altra passeggiata col cane, stavolta nella nebbia, per parlare di chi è prontissimo a puntare il dito contro ogni cosa, fosse anche la cena di Natale [ma potrebbe essere qualunque altra cosa]

Charlie Ebboh?

Oggi parliamo di nuovo di dubbi, di Charlie Ebdo e del dibattito tra censori e difensori della libertà di stampa Con un altro video, sì. Trovo più congeniale questo modo, al momento: abbiate pazienza. Anche per la qualità non eccelsa,…

Continua a leggere

Io boh.

Che tempi, eh?

Gente per strada

Sembra che ci risiamo, quindi prendo subito posizione per sgombrare il campo da equivoci: c’è una questione sanitaria e poi il resto. Quale resto? Beh, le questioni sono economiche, sociali, psicologiche, sociologiche, volendo filosofiche. C’è molto dolore e tutti [spero]…

Continua a leggere