Social burnout

Partendo da questo articolo uscito su Mashable , vorrei fare alcune riflessioni che sono nate spontaneamente, potremmo dire in modo “creativo”. Uno degli aspetti affrontati, di fatti, riguarda proprio il pensiero creativo, ciò che ci conduce alla “creazione” di qualcosa…

Continua a leggere

CollateRadio: si riparte

Ho scritto poco, pochissimo in questo anno appena trascorso. Credevo che la fuckin’ pandemia mi avrebbe dato tempo, spazio, momenti di riflessione da buttare sul blog, e invece niente. Magari non proprio niente, ma comunque molto, troppo poco. Devo dire…

Continua a leggere

Svegliami a mezzanotte

Questo libro è arrivato all’improvviso il 30 dicembre a tarda sera. Ancor prima di leggere la trama sapevo che sarebbe stato uno di quei libri da tenere stretti. Ne ho avuto la conferma il giorno dopo, quando per 6 ore…

Continua a leggere

2020 tra i libri

Come sempre faccio il mio bilancio annuale, l’unico che secondo me ha senso di esistere: quello dei libri letti.Quest’anno secondo aNobii sono stati 39 per un totale di 9725 pagine. Prima di parlare dei singoli titoli, ci sono tre particolarità che…

Continua a leggere

L’incredibile storia dell’isola delle Rose

Emilia Romagna, a cavallo dell’anno fatidico 1968. Un ingegnere di nome Giorgio Rosa (E. Germano) convince l’amico Maurizio (L. Lidi) a lanciarsi in una folle sfida: costruire una piattaforma galleggiante, al largo delle coste di Rimini, che sia la base…

Continua a leggere

Il talento del calabrone

Milano. Un uomo di nome Carlo (S. Castellitto) chiama una trasmissione radio di successo: a condurla è il dj Steph (R. Richelmy). Carlo annuncia in diretta che ha intenzione di uccidersi e per dimostrare che non scherza fa esplodere un…

Continua a leggere

Epidemie e controllo sociale

Non abbiamo quasi mai messo un link ad altri blog, perché quello che scriviamo è pensato e scritto qui. Questa però è una validissima eccezione. Buona lettura.

Cenone sì/Cenone no

Altra passeggiata col cane, stavolta nella nebbia, per parlare di chi è prontissimo a puntare il dito contro ogni cosa, fosse anche la cena di Natale [ma potrebbe essere qualunque altra cosa]

Charlie Ebboh?

Oggi parliamo di nuovo di dubbi, di Charlie Ebdo e del dibattito tra censori e difensori della libertà di stampa Con un altro video, sì. Trovo più congeniale questo modo, al momento: abbiate pazienza. Anche per la qualità non eccelsa,…

Continua a leggere